Fisioestetica e postura, viaggio nel benessere personale

Il benessere personale è la principale fonte di sicurezza in sé stessi quando si affrontano le sfide del vivere quotidiano, che siano impegni di lavoro oppure attività legate alla gestione di casa e famiglia non ha importanza: bisogna essere sempre pronti e operativi. Si occupa anche di questo aspetto una branca della fisioterapia sempre più oggetto di attenzioni e curiosità: la fisioestetica. Il suo compito, in sintesi, è andare alla ricerca di quelle patologie che sono alla base di determinati inestetismi cutanei per poi offrire la messa in pratica di specifici trattamenti per migliorare il funzionamento dell’organismo, andando a equilibrare la struttura osteo-muscolare. E questo grazie a delle specifiche apparecchiature elettromedicali progettate ad hoc oltre a particolari terapie calibrate a seconda dei diversi casi. Eliminare il sintomo senza curare quella che è la causa non fa che allungare la vita a una problematica che si farà sempre più stressante e insistente. Inestetismi come cellulite (fibrosa, sclerotica, edematosa), pannicolite, edema o ritenzione idrica, ma non solo, possono infatti derivare da cause differenti, che dunque devono necessariamente essere prese in considerazione per realizzare e sviluppare delle soluzioni che non migliorino soltanto l’aspetto estetico ma mirino a portare dei benefici alla salute della persona. Sapersi destreggiare in questo ambito è senza dubbio un valore aggiunto per i professionisti del settore estetica e benessere, che possono ricorrere a una puntuale formazione dagli esperti di Oz Training Solutions. Attraverso attenti approfondimenti si potrà infatti imparare a riconoscere la presenza di uno specifico inestetismo, partendo da una diagnosi posturale sia supina che non, passando dalla comprensione dei principali elementi che compongono il cosiddetto ‘triangolo della salute’ su cui l’organismo umano basa le sue capacità di adattamento. I suoi tre lati, del tutto complementari, sono composti dall’aspetto strutturale, biochimico e ambientale: al centro c’è la salute generale. Un eventuale disequilibrio su uno di questi lati avrà delle sicure conseguenze anche sugli altri due.

Vedi anche  Trucco Permanente: Cos'è e Quanto Dura?

Alla scoperta di abitudini sbagliate

Per quanto riguarda l’aspetto legato alla posturologia, quest’ultima è una branca della medicina alternativa che si occupa della diagnosi posturale e della successiva riabilitazione. Si va a valutare la relazione di quella persona con l’ambiente che lo circonda con l’obiettivo dichiarato di armonizzarla. Una postura sbagliata infatti può dipendere da un cattivo rapporto della persona con ciò che ha intorno. Con la diagnosi posturale, si potranno andare a scoprire le cause del dolore per eliminare di conseguenza il disturbo. Più in generale, ogni inestetismo ha una zona fertile dove si è potuto sviluppare. Pensiamo alla cellulite, il problema può non essere solo legato ai liquidi accumulati sui fianchi o alla massa grassa ma derivare anche da uno stile di vita sbagliato o da una scorretta alimentazione: l’obiettivo nel complesso della fisioestetica sarà intervenire per far ritrovare a quella persona del tempo da spendere per sé e per il proprio benessere. Insomma, per tornare da una situazione di disarmonia a una di equilibrio che sarà sia fisico che mentale. Un percorso di consapevolezza, che va a indagare attentamente le funzioni vitali della persona proponendo soluzioni in linea con le sue specifiche esigenze fisiche per riuscire a risolvere patologie comuni.